Il blog giapponese MacOtakara, che spesso riporta informazioni attendibili sui prodotti dell’azienda di Cupertino, ha appena reso note alcune novità riguardanti iPhone 11. Stando a quanto emerso, il nuovo iPhone in arrivo il prossimo autunno sarà dotato di ricarica wireless bidirezionale.

La funzionalità presente sugli Apple iPhone di prossima generazione dovrebbe permettere di ricaricare via wireless altri device, tra cui le nuove AirPods annunciate qualche giorno fa. Non dovrebbe far eccezione l’Apple Watch, la cui batteria potrà essere ricaricata poggiandolo sul retro dello smartphone, similarmente a quanto avviene sui nuovi Samsung Galaxy S10 con la funzionalità PowerShare.

Samsung PowerShare
Cara Apple, Samsung ci era già arrivata

Maggiore autonomia, ma niente USB Type-C

Ma non finisce qui, MacOtakara riferisce anche che iPhone 11 potrebbe disporre di una batteria più capiente, di cui però non si sa ancora nulla. Inoltre, come avviene per l’Ipad Pro, in dotazione troveremo un cavo per la ricarica Lightning to USB-C. Quest’ultimo da utilizzare insieme ad un caricatore USB da 18W, che dovrebbe garantire tempi di attesa ridotti per la ricarica completa della batteria. Non è emersa invece alcuna informazione sul comparto fotografico e sulle restanti specifiche. Pare però ormai certo che il passaggio completo all’USB-C sia rinviato a data da destinarsi.