Nelle ultime settimane non si fa di che parlare di iPhone 11 (o iPhone XI, se preferite). Ciò che ha causato un gran trambusto, in particolare, sono stati alcuni leak mostrati su Twitter da @OnLeaks, nota fonte attendibile. Gli schemi mostrati sono relativi al design della prossima generazione di smartphone Apple, che non si può certo definire innovativo o elegante.

Il timore che l’azienda californiana abbia perso il proprio smalto, non riuscendo più a “tirar fuori dal cappello” idee innovative, sembra essere confermato. Se Apple era solita distinguersi grazie alle linee eleganti, non si può certo dire che le critiche al nuovo iPhone siano del tutto ingiustificate.

Foto leaked iPhone 11: ecco le immagini incriminate

Com’è possibile osservare dalle immagini leaked, in cui compare il retro di quello che dovrebbe essere il nuovo iPhone 11, il posizionamento delle fotocamere posteriori sembra del tutto inusuale. Una scelta di design che ricorda molto quella utilizzata da Huawei sulla serie Mate 20 lanciata l’anno scorso, ma con alcune differenze.

Ciò che cambia è l’organizzazione delle tre fotocamere, che non sono ordinate su una griglia 2×2, bensì in posizione alternata a formare un triangolo. Nello schema emerso è possibile inoltre notare due grandi fori, che saranno probabilmente occupati da un flash e un altro sensore. Chissà che per la prima volta Apple non decida di includere un sensore grandangolare su di un iPhone.

Qualora steste chiedendo, sembra che il motivo di questa scelta da parte della casa di Cupertino risieda nel fatto che questo tipo di disposizione consentirebbe di risparmiare spazio. Ciò consentirebbe di non dover “riorganizzare” troppo gli interni dell’iPhone per inserire le tre tanto attese fotocamere. Ma vale davvero la pena di sacrificare così il design per ottimizzare lo sviluppo? Voi che ne pensate?