Lo scorso 6 marzo Microsoft ha deciso di rendere disponibile su GitHub il codice sorgente dell’app UWP Calcolatrice Windows per Windows 10 e Windows 10 Mobile. Ciò non solo per offrire ad utenti e sviluppatori la possibilità di contribuire allo sviluppo dell’app, ma anche per rendere più trasparente il processo di sviluppo.

Tale decisione è stata subito ben accolta, tant’è che dopo due settimane sono state molteplici le discussioni, proposte e segnalazioni per migliorare l’app. In particolare, stando alle ultime proposte sulla pagina del progetto, è possibile intuire che presto potrebbe essere integrata una modalità grafica.

Calcolatrice grafica su Windows 10 venire incontro agli studenti di algebra e geometria

La proposta, individuata da ZDNet, è stata creata da Dave Grochocki, Senior Program Manager di Microsoft, ed è stata anche approvata. Nel tracker delle funzioni per l’app, la modalità grafica è attualmente in fase di pre-produzione. Nondimeno, si tratta di un’aggiunta importante per un’app che fino ad oggi è stata tradizionalmente molto scarna.

Questo dovrebbe essere l’aspetto della nuova modalità grafica

Per giustificare l’aggiunta della funzione, l’ingegnere di Microsoft Dave Grochoki afferma che:

Gli strumenti grafici sono essenziali per gli studenti di algebra delle scuole superiori, soprattutto perché si tratta di un corso dove gli studenti falliscono spesso. Avere una modalità grafica potrebbe rendere il processo di apprendimento molto più semplice e ridurre la necessità di hardware o software aggiuntivi.

Gli obiettivi principali dell’app sono:

  • Offrire una buona calcolatrice grafica di base in Windows 10.
  • Supportare tutte le funzioni utili agli studenti di algebra e geometria, tra cui:
    • Capacità di costruire e interpretare le funzioni;
    • Comprendere modelli lineari, quadratici ed esponenziali;
    • Funzioni trigonometriche;
    • Ragionare con equazioni e disuguaglianze.

Pertanto, la modalità grafica consentirebbe agli utenti di: rappresentare graficamente una o più equazioni, visualizzare le interazioni tra le linee, regolare il visualizzatore grafico per esplorare parti diverse di una funzione e altro ancora. Inoltre, potrebbe essere inclusa la possibilità di esportare i grafici per la condivisione o l’integrazione in app di Office o Microsoft Teams.

Detto ciò, per il momento non sappiamo quando la funzionalità verrà resa disponibile per gli utenti, ma siamo fiduciosi nel fatto che ciò avverrà a breve. Non ci resta quindi che attendere per saperne di più!